Home > Comunicazione, Musica > Quattro spot che hanno plagiato la colonna sonora

Quattro spot che hanno plagiato la colonna sonora

Ah, la pubblicità! Il modo migliore per trasformare un qualcosa di potenzialmente mediocre in un successo popolare. Ma non parlo dei prodotti: mi riferisco alle colonne sonore degli spot. Canzoni, dialoghi e personaggi ai quali non possiamo sfuggire mentre guardiamo la televisione… o i video di Youtube, ormai. E se magari non sempre ci ricordiamo qual è esattamente il prodotto pubblicizzato, raramente non siamo influenzati nei nostri gusti e giudizi musicali dalla scelta della colonna sonora.

Ci capita spesso di sentire una canzone per radio e dire “questa è la canzone dei telefonini!” Ma il vantaggio è per entrambi: uno spot fa più presa se utilizza un pezzo già famoso. C’è un problema, però: i diritti d’autore sulle opere di maggior successo costano! A volte quindi è meglio prendere qualche musicista di scarsa fama e incaricarlo di scrivere una canzone simile ad una hit, ma non abbastanza da essere considerata un plagio per la legge.

Eccovi quindi alcuni dei più sfacciati plagi negli spot televisivi italiani di ieri e di oggi!

1. Amaro Ramazzotti

Questo spot imperversava sulle reti televisive verso la fine degli Anni Novanta. Faceva parte di una serie di spot che sfruttava il ritornello di questa solida power ballad, cantata dalla tipica voce nera americana.

Beh, nera era nera…

L’originale: Hedonism, degli Skunk Anansie, dal loro album Stoosh del 1996.

2. Coppa del Nonno

La Coppa del Nonno, che all’epoca era commercializzata da Motta, è il classico gelato che si trova in ogni bar. È un marchio talmente conosciuto da essere diventato un nome comune, un po’ come è successo col Magnum o con la Nutella. Parte del merito può anche essere attribuito a questo famoso spot degli Anni Novanta, dalla colonna sonora particolarmente evocativa. Se vi chiedete cos’è, si tratta di I feel good di Gisella Cozzo. Se vi chiedete dove l’avevate già sentita…

L’originale: Circle, di Edie Brickell and the New Bohemians, dal loro album Shooting Rubberbands at the Stars, con il quale debuttarono nel 1988

3. Bauli

Oh, che bella pubblicità di Natale! Saranno quattro, cinque anni, forse anche di più, che Bauli ci vende il suo classico Pandoro di Verona con questa mand… carinissima corale di bambini stonati e senza senso del ritmo. Ma è Natale, no? Ai bambini potremo anche perdonare qualche stecca!

E all’autore del jingle, vogliamo perdonare la scopiazzatura di uno dei ritornelli più ascoltati in radio a quei tempi?

L’originale: Come undone, di Robbie Williams, dal suo quinto album Escapology del 2002

4. Crai

I supermercati Crai, a quanto pare, sono un posto così alla mano che se un cliente ruba un microfono alla cassiera e si mette a parlare del suo appuntamento galante della sera prima non interviene la sicurezza, ma tutti i clienti presenti in quel momento si commuovono e si mettono a cantare con lui la canzoncina. E il nostro protagonista ha fatto tutto questo spontaneamente… non si sarà mica messo a scrivere un brano da cantare al microfono della cassa! Sembra giusto, quindi, che prenda un motivo di successo… il primo che gli è venuto in mente!

L’originale: Downtown di Petula Clark (che ne fece anche una versione italiana, Ciao Ciao), del 1964

Advertisements
  1. 13 febbraio, 2013 alle 18:26

    Grazie! Quella della coppa del nonno mi e’ sempre piaciuta un sacco e dato che all’epoca non c’era shazam, non seppi mai da dove veniva! 🙂

    • 14 febbraio, 2013 alle 00:51

      Dillo a me! L’ho cercata per anni. Poi un giorno per radio ho sentito quella che pensavo fosse una canzone “ispirata” a quello spot… e invece era il contrario! Certo, i ricordi restano legati a Gisella Cozzo e a quello spot.

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: